[Ritenzione idrica cosa la può provocare e i 7+ 1 segreti per aiutarti a prevenirla o eliminarla.]

La ritenzione idrica è un accumulo eccessivo di liquidi che rimane depositata all’interno del nostro organismo creando cosi i cosidetti ristagni.

Questo accade prevalentemente quando si ha una circolazione sanguigna e linfatica rallentata o comunque ci son problemi legata ad esse.

Ma ci sono alcuni piccoli accorgimenti che tu puoi attuare in modo molto semplice nella tua vita quotidiana per fare in modo che questo fenomeno non si verifichi e/o comunque che tu lo possa controllare fino ad eliminarlo.

Ti svelo 7 piccoli segreti + 1 per attenuarla:

1) Una delle principali cause è l’eccessivo consumo di sodio e poco consumo di acqua, se fai cosi il tuo corpo andrà ad utilizzare le sue riserve e si formerà il cosiddetto edema, tipico gonfiore del tessuto nel quale si accumulano i liquidi.

Perciò cerca di ridurre la quantità di sodio e bere tanta acqua fonte importantissima di vita.

2)Evitare il più possibile i cibi processati ovvero dall’espressione inglese “processed foods” sono quei cibi lavorati e confezionati, caratterizzati da tempi lunghi di conservazione, cibi ultralavorati che contengono quantità elevate di zuccheri e sodio che poi contribuiscono alla formazione di edemi, quindi cerca di prediligere cibi sani e bio.

3)La disidratazione provoca ritenzione, come ben sai è necessario bere tanta acqua e nutrirsi con cibi che contengono acqua quali verdura e frutta.

I flavonoidi sono composti naturali presenti in molta frutta e verdura e che aiutano a decongestionare favorendo l’eliminazione della ritenzione.

4)Una carenza di vitamina B6 aiuta al formarsi di ritenzione, cerca alimenti che la contengono quali a d esempio tonno, semi di girasole, pistacchi, frutta secca, pollo e banane.

5)Una carenza di magnesio può provocare ritenzione, il nostro organismo ha necessità di magnesio per il suo buon funzionamento.

6)La ritenzione può essere debellata con un buon allenamento fisico fare nuoto o bici o comunque movimento che riesca ad attivare e stimolare la circolazione.

7)Sollevare le gambe in diversi momenti della giornata o alla sera dopo una giornata di lavoro è un vero toccasana e aiuta anche a sgonfiare le caviglie.Puoi eseguire questo eserccizio anche posizionandoti in scarico ad L sul muro.

8)Diminuisci il consumo di sale, evita abiti troppo aderenti o stretti che influiscono sulla circolazione sanguigna, evita di lavarti con l’acqua troppo calda che anch’essa può influire.

Esegui quotidianamente la spazzolatura a secco a casa trovi qui il video tutorial per farla
https://www.youtube.com/watch?v=drkfwEzxBMQ

Fai regolarmente dei trattamenti drenanti e criotermici in salone applicando poi a casa la crema specifica per sgonfiare le gambe a base di ippocasano e centella, due principi attivi efficaci per migliorare esteticamente i problemi circolatori, capillari e vene varicose ed attenuare il senso di pesantezza aiutando le tue gambe ad essere più leggere.

 

Questi sono dei piccoli segreti che puoi attuare da domani per avere le tue gambe subito leggere ed evitare sia la formazione della ritenzione idrica ed aiutarti ad attenuarla qualora tu abbia già questo problema.

Inizia ora a praticarli e vedrai subito il risultato potrai godere dei benefici e le tue gambe ti ringrazieranno.

Monica

la tua consulente di Bellezza.

Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento